sabato, Maggio 25, 2024
HomeSpettacolo e GossipKevin Spacey scagionato dalle accuse di violenza sessuale

Kevin Spacey scagionato dalle accuse di violenza sessuale

L’attore di Hollywood Kevin Spacey ha pianto in tribunale quando è stato scagionato da tutte le accuse nel suo processo per violenza sessuale a Londra.

I giurati della Southwark Crown Court hanno emesso verdetti di non colpevolezza per nove accuse di reati sessuali relative a quattro uomini tra il 2001 e il 2013.

L’attore ha detto di essere “grato” alla giuria mentre li ringraziava per le loro deliberazioni – che hanno richiesto più di 12 ore.

Fuori dal tribunale il premio Oscar ha aggiunto di essere “umiliato”.

L’attore statunitense è stato assolto da sette accuse di violenza sessuale, un’accusa per aver indotto una persona a svolgere attività sessuali senza consenso e un’accusa per aver indotto una persona a impegnarsi in attività sessuali con penetrazione senza consenso.

Dopo che il verdetto è stato letto, si è messo una mano sul petto, ha guardato i giurati e ha detto due volte “grazie” prima che lasciassero la stanza.

Rivolgendosi ai giornalisti sui gradini del tribunale, Spacey ha detto che c’era “molto da elaborare”.

“Vorrei dire che sono enormemente grato alla giuria per aver avuto il tempo di esaminare attentamente tutte le prove e tutti i fatti prima di prendere una decisione”, ha detto.

“Sono umiliato dal risultato di oggi. Voglio anche ringraziare il personale all’interno di questo tribunale, la sicurezza e tutti coloro che si sono presi cura di noi ogni singolo giorno”.

I giurati hanno respinto le affermazioni dell’accusa che il signor Spacey aveva “aggressivamente” afferrato tre uomini per l’inguine e aveva compiuto un atto sessuale su un altro uomo mentre dormiva nel suo appartamento.

I pubblici ministeri hanno detto alla giuria che la stella aveva fatto sentire i quattro denuncianti “piccoli, sminuiti e senza valore”.

Kevin Spacey: com’è andato il processo

Spacey, che ha compiuto 64 anni mercoledì, ha negato tutte le accuse. Ha affermato che le accuse contro di lui erano “deboli”, “follia” e una “pugnalata alla schiena”.

Interrogati dall’avvocato del signor Spacey, Patrick Gibbs KC, i denuncianti avevano tutti negato di aver cercato un guadagno finanziario. Hanno, inoltre, negato di aver tentato di promuovere la propria carriera o di aver fornito false dichiarazioni alla giuria.

Per legge tutti i denuncianti hanno diritto all’anonimato per tutta la vita.

Il Crown Prosecution Service (CPS) ha affermato che i pubblici ministeri hanno rispettato la decisione della giuria.

In una dichiarazione, un portavoce ha affermato: “La funzione del CPS non è quella di decidere se una persona è colpevole di un reato, ma di effettuare valutazioni eque, indipendenti e obiettive sull’opportunità di presentare accuse”.

Il processo è durato quasi quattro settimane e i giurati hanno ascoltato più testimoni, incluso lo stesso Kevin Spacey.

I testimoni della difesa includevano Sir Elton John, apparso in collegamento video da Monaco, così come il marito di Sir Elton, David Furnish.

La star di Hollywood ha vinto l’Oscar come miglior attore nel 2000 per American Beauty e come miglior attore non protagonista nel 1995 per I soliti sospetti.

È stato anche direttore artistico dell’Old Vic Theatre di Londra tra il 2004 e il 2015.

La carriera del signor Spacey si è interrotta nel 2017 dopo che gli erano state mosse una serie di accuse di comportamento inappropriato.

A quel tempo, aveva il ruolo da protagonista di Frank Underwood nel dramma politico di Netflix House of Cards, che ha perso.

È stato accusato dei reati contro tre uomini dal CPS nel maggio 2022. Sono arrivate ulteriori accuse da parte di un quarto denunciante aggiunto nel novembre 2022.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli