L’Aquila-Ascoli, le pagelle: esordio amaro per Nardini, benino solo Perez e Mengoni

0
484
AFS_8389 - Copia
Agenzia Foto Spot

 

Al Tommaso Fattori, L’Aquila batte Ascoli 3-0. Opaca la prestazione dei bianconeri che non hanno mai impensierito seriamente la porta avversaria, mentre i padroni di casa hanno fatto la partita.

LANNI: 5 – Non può nulla sui gol subiti, ma allo stesso tempo non sembra sicuro come sempre.

PELAGATTI: 5,5 – Partita molto sofferta, offre buoni spunti per l’attacco ma fatica a contenere Sandomenico.

CINAGLIA: 5 – Va in sofferenza e gli attaccanti rossoblù lo battono spesso in velocità creando occasioni pericolosissime.

MENGONI: 6 – Cerca di tenere unita la difesa, ma oggi contro questa squadra è veramente difficile.

DELL’ORCO: 5 – Partita sottotono, in difesa riesce ad aiutare ma non si vedono suoi spunti nelle ripartenze (5’st BERRETTONI: 5,5 – Combina poco, ma lui può essere l’unico giustificato dopo l’influenza che lo ha tormentato in settimana).

NARDINI: 5,5 Esordio mediocre per il nuovo arrivato, in fase difensiva aiuta tantissimo i compagni ma ha bisogno ancora di tempo per capire bene gli schemi di squadra.

ADDAE: 5,5 – Partita dura anche per lui, trova in Djuric un degno avversario a centrocampo ma alla lunga la spunta l’avversario (21’st CARPANI: S.V.).

PIRRONE: 5,5 – Prova ad illuminare con i suoi lanci ma la difesa ospite è sempre molto attenta e precisa.

MUSTACCHIO: 5 – Oggi non si è visto quasi mai, i padroni di casa non gli lasciano spazio e non può scatenarsi (41′ st GIOVANNINI: S.V.).

PEREZ: 6 – Corre tanto, recupera palle importanti ed è quello che si vede di più davanti, merita la sufficienza.

ALTINIER: 5 – E’ bloccato nella morsa difensiva abruzzese e non trova spazi per creare occasioni pericolose.

ALL. PETRONE: 5 – Aveva disposto bene la squadra e i giocatori riuscivano a gestire l’incontro, ma dopo il primo gol qualcosa è andato storto e non è riuscito più a far tornare i suoi uomini in campo come dovrebbero.

ARB. BARONI: 6 – Partita arbitrata abbastanza bene, ha sbagliato poche decisioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.