domenica, Maggio 19, 2024
HomeSportLewis Hamilton, non si placa la rivalità con Max Verstappen

Lewis Hamilton, non si placa la rivalità con Max Verstappen

La Mercedes ha disputato la sua migliore gara della stagione con la sua vettura appena aggiornata al Gran Premio di Spagna, ma Lewis Hamilton non si è fatto illusioni in seguito sul fatto che stava per riaccendere la sua rivalità con Max Verstappen.

Hamilton e il suo compagno di squadra George Russell hanno completato il podio alle spalle di Verstappen al Circuit de Barcelona-Catalunya, la prima volta che due piloti Mercedes sono saliti lì in questa stagione.

Ma anche se Russell si era fatto strada dalla dodicesima posizione in griglia e aveva vinto una battaglia con il compagno di squadra di Verstappen, Sergio Perez, che partiva una posizione davanti a lui, non si poteva nascondere la realtà del risultato.

Verstappen ha chiuso con 24 secondi di vantaggio su Hamilton senza nemmeno dare l’impressione di allungarsi, più o meno lo stesso margine che la Red Bull ha avuto in ogni gara di questa stagione, a parte il Gran Premio d’Australia disseminato di incidenti.

“Sono così avanti”, ha detto Hamilton, “e alla fine Max continuerà a vincere quest’anno”.

Lewis Hamilton e Max Verstappen: la vittoria del campionato

Questa è stata solo la settima gara su 22 quest’anno, ma Verstappen ha già battuto l’intero campo. Lo ha praticamente fatto dalla prima gara.

C’è stato un breve periodo in cui sembrava che Perez potesse restare con lui, ma anche quell’idea è svanita.

Perez ha disputato la sua seconda gara debole consecutiva – e la sua terza della stagione – e ora è a 53 punti da Verstappen. Ogni illusione di una battaglia tra i due è svanita.

Non sarebbe mai stato in grado di continuare a operare a un livello abbastanza alto in modo coerente da preoccupare Verstappen. Infatti, gli eventi delle ultime settimane hanno solo dimostrato ciò che tutti gli altri in F1 già sapevano.

Anche il caposquadra della Red Bull, Christian Horner, ha effettivamente regalato il gioco. Ha sopravvalutato la qualità della rimonta di Perez, ma così facendo la sua risposta ha confermato l’impressione che Perez si sia spinto oltre nella ricerca di qualcosa che non è mai stato davvero realizzabile.

“Gli darà molta fiducia”, ha detto Horner a proposito del ritorno di Perez al quarto posto. “Monaco difficile, sabato difficile qui, una domenica più forte. E guardando il divario [di punti] tra i due piloti ora, che è piuttosto significativo, per molti aspetti gli toglierà la pressione dalle spalle e si permetterà di rilassarsi e non fare pressione su se stesso – e trovare la forma che aveva nelle prime gare.”

Perez è un pilota di F1 molto capace, anche se non ha Hamilton o Fernando Alonso. Tuttavia, la sua forma ha sottolineato che il dominio di Verstappen non riguarda solo la sua macchina.

Lo stesso Verstappen opera da molto tempo a un livello fenomenale e trasuda l’impressione di un uomo che ha il controllo totale del suo ambiente. Non sembra esserci alcun pericolo che qualcuno possa intralciare il suo successo per il prossimo futuro.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli