venerdì, Luglio 19, 2024
HomeSpettacolo e GossipMichael Gambon è morto a 82 anni: era il professor Silente in...

Michael Gambon è morto a 82 anni: era il professor Silente in Harry Potter

Michael Gambon, l’attore irlandese-inglese meglio conosciuto per il suo ruolo di preside di Hogwarts Albus Silente in sei film di “Harry Potter”, è morto. L’attore aveva 82 anni.

“Siamo devastati nell’annunciare la perdita di Sir Michael Gambon”, ha detto la sua famiglia in un comunicato. “Amato marito e padre, Michael è morto pacificamente in ospedale con la moglie Anne e il figlio Fergus al suo capezzale, a seguito di un attacco di polmonite.”

Sebbene sia più facile per un attore caratteristico, che spesso lavora in ruoli secondari, accumulare un gran numero di film rispetto a un attore protagonista, Gambon è stato enormemente prolifico. Infatti, appare in oltre 150 progetti televisivi o cinematografici in un’epoca in cui la metà di quel numero sarebbe stata essere impressionante e insolito.

Ma ripercorriamo le tappe più importanti della sua carriera. Infatti, anche se in molti, e in special modo i Millennial, lo riconoscono come il famoso preside della scuola di magia in Harry Potter, Gambon ha interpretato anche molti altri ruoli.

Michael Gambon: un preside ma anche un re

L’attore ha interpretato due veri re d’Inghilterra: il re Edoardo VII in “Il principe perduto” (2003) e suo figlio, re Giorgio V, in “Il discorso del re” (2010). Ha anche interpretato Winston Churchill nei suoi ultimi anni nel telepic “Masterpiece” di ITV/PBS del 2015 “Churchill’s Secret”. Ma è anche stato il presidente degli Stati Uniti Lyndon Johnson nel telepic della HBO del 2002 di John Frankenheimer “Path to War”, per il quale è stato nominato agli Emmy.

Ha intepretato anche un immaginario primo ministro britannico in “Ali G Indahouse”, sempre nel 2002.

Ma tra i progetti più importanti, tuttavia, è stata l’uscita del terzo film della serie di Harry Potter. Il ruolo di Silente, il preside della scuola di magia di Hogwarts, è stato interpretato da Richard Harris nei primi due film. Gambon subentrò dopo la morte di Harris nel 2002, facendo la sua prima apparizione in Harry Potter e il prigioniero di Azkaban.

Gambon ha invece assunto il ruolo ed è apparso in tutti i restanti film di Harry Potter. L’attore insisteva sul fatto che era un lavoro facile, dicendo: “Mi metto solo la barba e interpreto me, quindi non è una grande impresa”.

L’attore era solito intrattenere i suoi giovani co-protagonisti sul set di Harry Potter con scherzi sul set. Ad esempio, ci fu una volta in cui lui e il defunto Alan Rickman nascosero un “cuscino delle scoreggiare” nel sacco a pelo di Daniel Radcliffe nella sala grande, e la fecero partire durante un momento particolarmente scena tranquilla. Le riprese dietro le quinte del film del 2004 mostrano la sala che scoppia a ridere mentre si svolge lo scherzo.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli