venerdì, Aprile 12, 2024
HomeCuriositàRubino da 55,22 carati venduto all'asta: cifra record di 34,8 milioni di...

Rubino da 55,22 carati venduto all’asta: cifra record di 34,8 milioni di dollari

Il più grande rubino mai messo all’asta, di ben 55,22 carati, ha battuto il record di 34,8 milioni di dollari, come riporta la CNN.

La pietra preziosa è stata venduta a New York questo mese, meno di un anno dopo il suo ritrovamento in una miniera in Mozambico.

Il rubino più grande e prezioso mai venduto all’asta: la cifra

Un rubino da 55,22 carati è diventato la gemma più preziosa del suo genere mai venduta all’asta, incassando 34,8 milioni di dollari giovedì.

La pietra è stata venduta meno di un anno dopo la sua scoperta, per merito della società canadese Fura Gems che la ritrovò in una delle miniere dell’azienda in Mozambico.

Prima della vendita, Sotheby’s ha descritto il gioiello come “estremamente raro” e “il rubino più prezioso e importante” mai arrivato sul mercato. Si chiamava Estrela de Fura – o Star of Fura nella lingua ufficiale del Mozambico, il portoghese.

Sebbene le vendite record di pietre preziose siano dominate dai diamanti, anche i rubini sono considerati tra le pietre più rare e preziose del mondo.

Il precedente record d’asta per un rubino era stato stabilito dal Sunrise Ruby, una pietra da 25,59 carati trovata in Myanmar e venduta nel 2015 a Ginevra, in Svizzera, per 30,3 milioni di dollari.

La scoperta di Estrela de Fura e la sua lavorazione

Estrela de Fura, che è stata tagliata da una pietra grezza, ha fatto notizia quando è stata portata alla luce dai minatori lo scorso luglio.

Originariamente pesava 101 carati, quasi il doppio rispetto alla sua forma attuale, ed era il più grande rubino mai scoperto.

L’enorme pietra è stata tagliata in una forma simmetrica più piccola e lucidata, un processo che rimuove le impurità e esalta il colore e la brillantezza di una gemma prima che venga immessa sul mercato.

Secondo Sotheby’s, un rapporto dell’Istituto Gemmologico Svizzero affermava che ciò aveva come risultato “vivide tonalità rosse dovute a molteplici riflessi interni“.

In una dichiarazione, il fondatore e CEO di Fura Gems, Dev Shetty, ha affermato che pietre di tali dimensioni e qualità sono “quasi sconosciute“.

Dall’analisi approfondita e dallo studio della pietra – attraverso il processo di taglio e lucidatura – abbiamo lavorato con la massima cura e rispetto per il rubino, riconoscendone l’importanza e la statura“, ha aggiunto.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli