San Marino: una vittoria importante, ma anche un monito da analizzare

0
462
Un'esultanza di Addae, decisivo a San Marino
Un'esultanza di Addae, decisivo a San Marino
Un’esultanza di Addae, decisivo a San Marino

Partiamo dal fischio finale del primo tempo. Gli oltre 1200 tifosi bianconeri sugli spalti del San Marino Stadium invitano sonoramente i bianconeri a tirare fuori gli attributi. Bellini, invece, lascia la tribuna, torna al parcheggio e riparte per Ascoli con il fido Capanna. Già al suo arrivo il patron aveva detto di sentire troppo freddo ma il 2-0 del San Marino all’intervallo sicuramente non ha contribuito a riscaldarlo. Anzi l’ha gelato.
(…)

“Sono state due partite in una – rimarca il direttore generale bianconero Gianni Lovato – la prima inaccettabile anche se i gol sono arrivati casualmente e potevamo andare in vantaggio noi con Addae e la sua traversa”.
(…)

“È importante vincere le partite che si mettono così male ma quello che ci è successo deve anche essere di sprone e di monito”.
(…)

“Alla fine una palla sporca ci poteva costare caro, c’è stato anche quel palo”, ammette il nuovo acquisto Luigi Grassi. “Se il San Marino avesse pareggiato non avrebbe rubato niente”.
(…)
Piccolo contrattempo: Mengoni sarà costretto ad un stop di 2-3 settimane per un problema muscolare.

sintesi da Il Messaggero – Maurizio Norcini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.