Scontri di Pisa, in corso 17 perquisizioni a carico di tifosi toscani e marchigiani

0
532

pisa-ascoli

La Digos della questura pisana sta eseguendo 17 perquisizioni tra Pisa e Ascoli a carico di altrettanti ultrà toscani e marchigiani. I tifosi sono accusati di avere partecipato agli scontri avvenuti a Pisa prima della gara del 27 febbraio quando le due opposte tifoserie provarono a entrare in contatto e fu necessaria una carica di alleggerimento della polizia per disperdere i più facinorosi.

In quell’occasione un nutrito gruppo di ultrà pisani attese nei pressi dello stadio l’arrivo della colonna di pullman e pullmini ascolani tentando di entrare in contatto con i rivali lanciando pietre, bottiglie e oggetti di ogni tipo. Alcuni ultrà rivali fecero fermare i mezzi e scesero in strada per affrontare i toscani e solo l’intervento delle forze dell’ordine impedì che le situazione degenerasse ulteriormente.

www.corriereadriatico.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.