mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeSpettacolo e GossipThe Idol stroncato dalla critica: "il peggior programma televisivo dell'anno"

The Idol stroncato dalla critica: “il peggior programma televisivo dell’anno”

Prima che iniziasse, il creatore di The Idol Sam Levinson aveva predetto che il suo dramma “provocatorio” sarebbe stato “il più grande spettacolo dell’estate”.

Ora che è finita, i critici televisivi hanno dato i loro verdetti finali, ma la maggior parte ha convenuto che è stato il più grande errore dell’estate.

The Idol ha interpretato la figlia di Johnny Depp Lily-Rose Depp e la pop star The Weeknd.

Il Telegraph lo ha dichiarato “sicuramente il peggior programma televisivo dell’anno”, mentre il Guardian è andato oltre , definendolo “uno dei peggiori programmi mai realizzati”.

È stato “un non evento televisivo dolorosamente noioso” che ha avuto “il più umido squib di un finale”, ha scritto Leila Latif del Guardian.

La performance di Depp nei panni della travagliata cantante pop Jocelyn consisteva in “nulla molle, vitreo, fumante a catena”, ha scritto.

Latif è stato ancora più aspro nei confronti del co-protagonista di Depp, affermando che “una performance di Abel ‘The Weeknd’ Tesfaye dovrebbe essere processata all’Aia”, riferendosi alla sede olandese della Corte penale internazionale.

“Siamo stati preparati per essere scioccati. Siamo stati preparati per essere sconvolti. Ma niente può prepararti ad essere così incredibilmente annoiato.”

Oltre ad essere noioso, The Idol “sente il bisogno di sottolineare occasionalmente come il femminismo e #MeToo ostacolino il divertimento”, ha continuato Latif.

The Idol: quali sono i problemi della serie

HBO aveva “speso milioni e milioni di dollari per far sì che le donne si contorcessero allegramente, fossero sessualizzate e trovassero pace nell’ammettere quanto fanno schifo”, ha aggiunto.

Ed Power del Telegraph ha convenuto che la serie fosse “incredibilmente grottesco e sessista” e “ha mantenuto una costante orrore per tutto il tempo”.

L’episodio finale “ha confermato che non era solo il peggior programma televisivo dell’anno, ma un potenziale tacchino per secoli”, ha scritto. “Era il lato oscuro della luna della televisione terribile, così imbarazzante che è difficile immaginare come sia uscito dal tavolo da disegno, figuriamoci sui nostri schermi”.

Criticando “il vacante Depp e The Weeknd atrocemente pomposo”, ha detto che il danno più ingente potrebbe essere quello di HBO, che è stato “a lungo considerato il gold standard dello studio televisivo di prestigio” ma ora ha “abbandonato un clunker per i secoli”.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli