“Tirreno-Adriatico” ad Ascoli: lunedì traffico in tilt e uscita anticipata delle scuole

0
640
Il gruppo dei ciclisti durante l'undicesima tappa del Giro d'Italia da Forlì a Imola, 20 maggio 2015. ANSA/CLAUDIO PERI

Viabilità rivoluzionata e studenti in piazza per rendere più festosa la partenza della 6^ tappa della 52esima edizione della “Tirreno-Adriatico”, una delle corse ciclistica più importanti nel panorama internazionale. La partenza è fissata per le ore 12,15 da Piazza Arringo, il luogo dove converranno tutti gli studenti delle scuole elementari e medie che insistono nel centro della città. Il motivo dell’uscita anticipata – alle ore 11 anzichè alle 13 – è dovuto al fatto che la rivoluzione della viabilità verrebbe a creare non pochi disagi proprio quanso suona la campanella delle 13, cioè quando tanti genitori si recano nelle varie scuole con le automobili. Lunedì, quindi, tre sole ore di lezione – dalle 8 alle 11 – per insegnanti e studenti dei plessi scolastici Malaspina (elementari), Sant’Agostino (elementari), D’Azeglio (elementari e medie), Cantalamessa (medie), Suore Concezioniste (elementari e medie). Alla partenza potranno essere presenti anche gli studenti delle elementari a tempo pieno i quali, al contrario degli altri, dovranno poi tornare in classe per attendere l’uscita delle ore 16.

Dopo il “via” a Piazza Arringo, i corridori proseguiranno per Corso Trento e Trieste, Via Cino Del Duca, Piazza del Popolo, Via Trivio, Piazza Roma, Via Dino Angelini, Piazza Serafino Orlini (Tribunale), Piazza Cecco D’Ascoli (Porta Romana), Viale Treviri, Provinciale 226, Provinciale 4 in direzione Roccafluvione dove avrà inizio la fase agonistica (“partenza lanciata”) della gara.

Per quanto riguarda la viabilità cittadina, fin dalle prime ore del mattino, Via XX Settembre, Piazza Roma, Corso Trento e Trieste, Corso Vittorio Emanuele, Via Alighieri, Viale De Gasperi (Jolly) e Piazza Matteotti saranno interdette alla viabilità. Resteranno invece chiuse al traffico veicolare solo durante le fasi di partenza (dalle 11,30) Via Dino Angelini, Piazza Orlini, Piazza Cecco D’Ascoli, Viale Treviri e Circonvallazione Ovest. Le correnti di traffico provenienti da est (Porta Maggiore) saranno deviate in Via Porta Tufilla (sotto i Mulini). Il flusso veicolare lungo Via Dino Angelini potrà sfociare in Via Ricci (verso l’Annunziata) o proseguire fino a Piazza Roma per essere indirizzato in Via Pretoriana. Il flusso veicolare proveniente da Ponte Cartaro e Lungo Castellano proseguirà solo in direzione Università. I dissuasori di Piazza Arringo, Piazza Roma e Via del Duca saranno disattivati. I varchi elettronici saranno disattivati fino alle 15,45. Per agevolare la sosta, fino alle 15,30 parcheggi a pagamento (strisce blu) saranno gratuiti. La Start garantirà il trasporto scolastico in ingresso fino alle 8,30 ed in uscita dopo le 13. Le corse con capolinea Viale De Gasperi faranno capolinea alla stazione fino alle 13. In conseguenza della chiusura di Via XX Settembre e Piazza Roma, invece, dalle 8,30 alle 16 le corse interessate saranno soppresse con conseguente capolinea in Piazza Giacomini (Lungotronto) e a Porta Romana. Fino alle ore 16 sarà soppresso il bus navetta.
Su disposizione della Questura, sulla superstrada Ascoli-mare le auto provenienti da San Benedetto del Tronto dovranno uscire a Marino del Tronto (Ascoli Est), mentre l’accesso in superstrada verrà interdetto anche in direzione Roma sia al Marino che a Porta Cartara (Ascoli Centro) dalle 11,30 circa fino al temine del passaggio della corsa. Infine, divieto di sosta (con rimozione forzata) dalle ore 6 alle 16 su ambo i lati di Via XX Settembre, Piazza Roma, Corso Vittorio Emanuele, Viale De Gasperi (Jolly), Via Alighieri, Piazza Viola, Piazza Matteotti (parte centrale), Piazzale della Stazione (eccetto bretella lato est) Viale Treviri, Via Dino Angelini, Piazza Orlini, Piazza Cecco d’Ascoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.