venerdì, Aprile 12, 2024
HomeSpettacolo e GossipTom Holland affronta il ritorno di "Spider-Man 4": "sono il ragazzo più...

Tom Holland affronta il ritorno di “Spider-Man 4”: “sono il ragazzo più fortunato del mondo”

Tom Holland ha dimostrato un’instancabile versatilità durante tutti i 15 anni della sua giovane ma prolifica carriera. Dal suo esordio nel musical Billy Elliot al suo debutto cinematografico nel film catastrofico The Impossible, da una svolta emaciata in In the Heart of the Sea a il suo periodo come veterano affetto da disturbo da stress post-traumatico e tossicodipendente in Cherry.

Mentre è diventato famoso per aver interpretato Peter Parker nei film Marvel’s Avengers e Spider-Man, Tom Holland, che ora ha 27 anni, non ha intenzione di lasciare che il suo iconico alter ego gli impedisca di espandere la sua filmografia.

“Non sono davvero preoccupato di essere incasellato”, ci dice Holland mentre promuove il suo ultimo progetto. Si tratta del drama di Apple TV+ The Crowded Room, in cui interpreta Danny Sullivan, un giovane apparentemente innocuo arrestato per una sparatoria nel 1979 New York. “Guardo davvero la mia carriera dal mio punto di vista e mi preoccupo meno di ciò che pensano le persone se mi vedono o meno come Spider-Man o se mi vedono o meno come Danny. Vedo ogni singolo film come una conquista personale. Che io sia orgoglioso o meno di un film è davvero il modo in cui soppeso le mie emozioni riguardo a qualcosa. Cerco di non guardare le recensioni. Cerco di non sentire cosa dicono le persone in tutto il mondo. Quindi non è qualcosa che faccio attivamente.

“Mi sento come i miei agenti e io abbiamo navigato nel settore in un modo davvero buono negli ultimi 10 anni. Ma detto questo, se interpreto Spider-Man per il resto della mia vita, sarei ancora il ragazzo più fortunato del mondo. Quindi non ci sono lamentele da parte mia qui.

Tom Holland torna nei panni di Peter Parker ma manca l’ufficialità

Sebbene nulla sia ufficiale, c’è una buona possibilità che Holland sarà Spider-Man per qualche altro anno.

Amy Pascal, l’ex presidente della Sony Pictures e produttrice di tutto ciò che riguarda Spider-Verse, ha dichiarato a Variety la scorsa settimana che un quarto film dell’MCU Spider-Man, presumibilmente interpretato da Holland, è ancora in lavorazione ma è stato rallentato dall’interruzione del lavoro a causa allo sciopero della Writers Guild of America. In un’intervista, Holland ha detto aver avuto incontri molto precoci con lo studio, poi sospesi in solidarietà con lo sciopero degli scrittori.

Tuttavia, quando è stato pressato, Holland ha rifiutato di dire troppo su Spidey 4.

“Dovrò perorare il quinto perché non sono pronto a iniziare a parlare del futuro di Spider-Man”, ci ha detto.

“Come tutti sanno, lo amo. Lui ha cambiato la mia vita. Adoro il personaggio. Se dovessimo trovare un modo per raccontare la sua storia e rendergli giustizia, lo faremo. Ma se non riusciamo a trovare un modo per farlo, e se non riusciamo a trovare un modo per competere con il terzo [il mega-hit del 2021 Spider-Man: No Way Home ], allora sai, oscillerà verso il tramonto.”

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli