sabato, Maggio 25, 2024
HomeNewsTragico attacco a Kiev, l'Ucraina sotto le bombe

Tragico attacco a Kiev, l’Ucraina sotto le bombe

Kiev è stata attaccata per la seconda notte consecutiva con esplosioni udite in diverse zone della città. I sistemi di difesa aerea sono entrati in azione e l’allerta antiaerea è stata diramata in 14 delle 24 oblast del Paese. Intanto, a Mosca si prepara la grande parata in occasione del Giorno della Vittoria, alla quale parteciperà anche il presidente Vladimir Putin.

Le truppe russe hanno lanciato un attacco missilistico su Kiev, provocando un incendio in una casa privata nel distretto di Holosiiv. Fortunatamente, non si hanno notizie di feriti. Secondo le prime informazioni, i missili sarebbero stati distrutti dal sistema di difesa antiaereo di Kiev.


Bridget Brink, ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina, ha condannato l’attacco in un tweet. Il segretario di Stato Mike Pompeo ha dichiarato che gli Stati Uniti sono pronti a supportare Kiev con tutti i mezzi necessari per proteggere la sua sovranità nazionale e indipendenza territoriale.


Il Ministero della Difesa ucraino ha reso noto che i missili sono stati distrutti dal sistema di difesa antiaereo di Kiev. In precedenza era stato annunciato che l’esercito russo aveva attaccato le forze armate ucraine con lanciarazzi Grad nelle vicinanze del villaggio di Shyrokine e nella zona industriale di Avdeevka (Donetsk). Il Ministero degli Esteri russo ha definito gli attacchi “una provocazione”.

Parata di Mosca
La parata è un evento significativo per il presidente russo, che lo utilizza per raccogliere il sostegno pubblico e dimostrare la capacità militare del paese. La celebrazione commemora il Giorno della Vittoria, che segna la fine della Seconda Guerra Mondiale in Europa. Viene celebrato il 9 maggio di ogni anno in Russia e in diversi altri paesi ex sovietici come Bielorussia e Kazakistan. La festa fu istituita da Stalin nel 1945 per commemorare coloro che morirono combattendo contro la Germania nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il Giorno della Vittoria sul nazismo è una data importante nella storia russa. Commemora la vittoria sovietica sulla Germania nazista durante la Seconda Guerra Mondiale, ottenuta attraverso grandi sacrifici e l’eroismo di milioni di soldati, ufficiali e civili. La celebrazione ha le sue radici nella Rivoluzione d’Ottobre che ebbe luogo 100 anni fa (1917). Il 1º maggio 1918, Vladimir Lenin annunciò un decreto per creare una festa ufficiale per onorare coloro che hanno combattuto per la libertà della Russia contro gli invasori stranieri nella sua storia, dai tempi dell’invasione di Napoleone Bonaparte fino alla Prima Guerra Mondiale, ma soprattutto coloro che sono morti combattendo contro le forze tedesche durante la Seconda Guerra Mondiale.


Le Nazioni Unite hanno espresso “grande preoccupazione” per l’attacco missilistico. .


Gli effetti della guerra sulla popolazione civile sono devastanti. La gente dell’Ucraina sta affrontando molte difficoltà, tra cui carenza di cibo e di carburante. Le persone sono costrette a fuggire dalle proprie case per trovare sicurezza, ma non ci sono abbastanza posti disponibili e devono fare lunghe file per ottenere beni di prima necessità come cibo e acqua.

lia

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli