mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeSpettacolo e GossipJane Birkin: l’iconica attrice francese è morta all'età di 76 anni

Jane Birkin: l’iconica attrice francese è morta all’età di 76 anni

La cantante, attrice e icona della moda Jane Birkin è morta all’età di 76 anni.

La star anglo-francese era nota per il suo rapporto personale e artistico con il cantautore Serge Gainsbourg. Con lui, infatti, ha registrato l’iconico brano “Je T’aime…moi non plus”.

Ha anche ispirato la borsa Birkin di Hermès, popolare in tutto il mondo.

Birkin è nato a Londra ma ha trovato fama cantando in francese, trasferendosi lì negli anni ’70.

La sua relazione con Gainsbourg l’ha resa famosa a livello internazionale dopo la loro canzone di successo “Je t’aime… moi non plus”, che ha scritto originariamente per l’ex fidanzata Brigitte Bardot.

Il duetto è stato registrato nel 1968, mesi dopo il loro incontro sul set del film Slogan.

È stato bandito alla radio in diversi paesi e condannato dal Vaticano a causa dei suoi testi apertamente sessuali. Tuttavia, ha introdotto la coppia a un nuovo pubblico internazionale.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha descritto Birkin come una “icona francese” e un “artista completa” che “ci lascia in eredità melodie e immagini che non ci lasceranno mai”.

Il primo ministro francese Elisabeth Borne ha affermato di “aver trasceso le generazioni”.

Jane Birkin: la vita privata della star

Birkin e Gainsbourg sono stati insieme per 12 anni ma sono rimasti amici dopo la loro separazione. Gainsbourg – che aveva 18 anni più di Birkin – scriveva ancora canzoni per lei anni dopo.

La coppia ha avuto una figlia, Charlotte Gainsbourg, attrice e cantante pluripremiata.

La loro relazione è stata spesso descritta come “tumultuosa”. Birkin ha scritto della violenza tra i due nei suoi diari del 2020, così come delle sfide dell’alcolismo di Gainsbourg.

Ma ha spesso difeso l’uomo con cui è diventata così strettamente associata – anche contro le accuse di un cantante di essere stato un “molestatore” in un’intervista al Times nel 2020 – e ha continuato a promuovere il suo lavoro molto tempo dopo la sua morte nel 1991.

Interrogata dallo stesso giornale sul loro stile di vita l’anno scorso, ha detto: “Non so quanto sia stato facile per i bambini avere una madre nuda sulle riviste e un padre che brucia banconote da 500 franchi. Spero che uno abbia fatto delle cose Giusto.”

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli