sabato, Maggio 18, 2024
HomeSpettacolo e GossipMatthew Perry: esclusa l'overdose di fentanyl e metanfetamine. I dettagli sulla sua...

Matthew Perry: esclusa l’overdose di fentanyl e metanfetamine. I dettagli sulla sua tragica morte

Matthew Perry, l’amato attore noto per il suo ruolo in “Friends”, è stato trovato senza vita nel suo appartamento di Los Angeles all’età di 54 anni. Questa tragica notizia ha scosso il mondo dell’intrattenimento, e ora emergono i primi dettagli sull’autopsia e le cause della sua morte.

Morte Matthew Perry, esclusa l’overdose di sostanze pericolose

Inizialmente, c’era la preoccupazione che Matthew Perry potesse essere caduto vittima della crescente crisi legata all’abuso di oppiacei, con il fentanyl al centro di questa emergenza sanitaria negli Stati Uniti. Tuttavia, i primi risultati dell’autopsia hanno escluso l’overdose di Fentanyl e Metanfetamine, due sostanze di cui l’attore era stato dipendente in passato. Questa rivelazione scaccia l’ipotesi che la sua morte sia collegata a questa pericolosa epidemia.

In attesa del referto autoptico ufficiale

Sebbene i risultati preliminari abbiano escluso l’uso di sostanze illegali, le indagini sono ancora in corso. Sarà necessario attendere il referto autoptico ufficiale del medico legale, il quale non verrà reso disponibile prima di 4-6 mesi. Questo rapporto dettagliato potrà finalmente gettare luce sulle cause esatte della morte di Matthew Perry.

Farmaci prescritti e una vita sana

Secondo i report trapelati finora, Matthew Perry non aveva sostanze illegali in casa, ma solo farmaci regolarmente prescritti e ancora sigillati nelle loro confezioni. Tra questi farmaci ci sono anti-depressivi, ansiolitici e medicine utilizzate per trattare condizioni come la bronchite cronica o l’enfisema. Questi dettagli suggeriscono che l’attore stava seguendo un regime di cura medica prescritto.

Matthew Perry, un cammino verso la guarigione

Matthew Perry aveva affrontato anni di lotta contro dipendenze di vario tipo, ma secondo coloro che lo conoscevano bene, aveva finalmente raggiunto un punto di stabilità e felicità. L’attore sembrava essere “più felice che mai” nelle settimane precedenti alla sua morte. Tuttavia, la polizia continua a esaminare ogni possibile pista per fare luce sulla sua scomparsa.

L’incontro di Matthew Perry con Athenna Crosby

Il tabloid americano TMZ ha reso pubblica una foto dell’attore scattata il giorno prima della sua morte, in cui era a pranzo con una donna identificata come Athenna Crosby, modella e influencer di 25 anni. Athenna Crosby ha rotto il silenzio e ha confermato di essere stata con l’attore quel venerdì prima della tragica notizia.

Athenna Crosby ha raccontato che l’attore era di ottimo umore durante il loro incontro, discutendo entusiasticamente dei suoi progetti futuri. Questa testimonianza sembra contrastare l’idea di un uomo in difficoltà o depresso poco prima della sua morte.

La modella ha chiesto rispetto per la memoria di Matthew Perry e ha sottolineato che l’attore stava cercando di guarire. Ha espresso la sua tristezza per la perdita di una persona estremamente riservata e ha sottolineato di essere stata una delle ultime persone a vederlo in vita.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli