domenica, Aprile 14, 2024
HomeSpettacolo e GossipShiva: il rapper milanese accusato di omicidio, ora è fuori dal carcere....

Shiva: il rapper milanese accusato di omicidio, ora è fuori dal carcere. Arrivano i domiciliari per lui!

Il trapper Shiva, meglio conosciuto come l’imprendibile Andrea Arrigoni, è stato finalmente rilasciato dal giudice di Milano e posto agli arresti domiciliari. Le accuse a suo carico riguardano un’oscura sparatoria avvenuta lo scorso ottobre a Settimo Milanese, dove due giovani furono feriti gravemente. Gli avvocati del ragazzo, Marco Campora e Daniele Barelli, hanno espresso grande soddisfazione per questa decisione.

La dinamica della sparatoria in cui era coinvolto Shiva

Il giovane di 24 anni è stato arrestato lo scorso ottobre per aver sparato ad due ragazzi davanti alla sua casa discografica a Settimo Milanese lo scorso estate. I giovani sono stati feriti alle gambe e si ipotizza che abbiano tentato di aggredire il trapper, che si è difeso aprendo il fuoco con la pistola. Ancora non si conosce il motivo esatto dietro l’attacco, ma potrebbe essere legato a rivalità nel mondo della musica o a questioni personali.

La nascita del figlio mentre era in carcere

Shiva, che ha accolto il suo primogenito alla fine di novembre, ha costantemente negato le accuse di tentato omicidio, difendendosi dicendo di aver agito in legittima difesa. In una lettera scritta dal carcere, ha espresso un mix di gioia e tristezza: “Oggi è un giorno meraviglioso per me, ma allo stesso tempo il più doloroso. Mio figlio è nato, ma non mi è stato concesso di essere presente al momento della sua nascita”. Andrea Arrigoni era detenuto a San Vittore dal 26 ottobre 2023.

La musica di Shiva non si è fermata

Pur essendo detenuto nel carcere di San Vittore a Milano, Shiva non ha perso la sua vena artistica. A gennaio ha rilasciato un nuovo singolo intitolato Milano shotta freestyle, in cui racconta le sue esperienze estive e dipinge un quadro vivido delle gang milanesi. Dimostra ancora una volta la sua capacità di trasformare la sua realtà in musica potente, mescolando denuncia sociale e sfogo personale. Il suo ultimo album, Santana Season, è uscito a giugno 2023, mentre quello precedente, Milano Demons, è del 2022.

Le parole dei legali di Shiva

La difesa, tramite un commento rilasciato all’Adnkronos, si è espressa positivamente riguardo al provvedimento del giudice per le indagini preliminari. Ha sottolineato la sua soddisfazione per la decisione presa, evidenziando la costante accettazione e rispetto dei provvedimenti cautelari negativi, nonostante siano stati impugnati.

In particolare, la difesa ha rilevato che le modifiche apportate al regime detentivo del giovane rappresentano un passo avanti significativo. Questo dopo un periodo carcerario lungo quasi 4 mesi, estenuante per il ragazzo, la sua famiglia, il team legale e i suoi sostenitori.

Ora si auspica l’avvio di una nuova fase, dove la musica possa essere al centro dell’attenzione. La difesa ha infine sottolineato la disponibilità a confrontarsi nel rispetto dei ruoli con la procura davanti al Tribunale competente, nel corso del processo e fino alla decisione finale di merito.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli