mercoledì, Novembre 29, 2023
HomeNewsSigarette in Canada: le nuove etichette e gli avvertimenti sulla salute

Sigarette in Canada: le nuove etichette e gli avvertimenti sulla salute

Il Canada stamperà presto etichette di avvertenza direttamente sulle sigarette in una prima mondiale, ha annunciato l’agenzia sanitaria del paese.

La nuova confezione conterrà un avviso su ogni sigaretta con frasi come: “Le sigarette causano il cancro” e “Veleno ad ogni boccata”.

Il regolamento entrerà in vigore il 1° agosto, ha affermato Health Canada.

Fa parte di uno sforzo per ridurre il consumo di tabacco in Canada a meno del 5% entro il 2035.

In un annuncio di mercoledì, Health Canada ha affermato che i nuovi regolamenti “renderanno praticamente impossibile evitare gli avvertimenti sanitari” sui prodotti del tabacco.

L’agenzia sanitaria prevede che entro aprile 2025 i rivenditori in Canada porteranno solo prodotti del tabacco che presentano le nuove etichette di avvertenza direttamente sulle sigarette.

I prodotti che avranno etichette sulla carta ribaltabile includono singole sigarette, piccoli sigari, tubetti e altri prodotti del tabacco, ha affermato Health Canada.

La mossa segue un periodo di consultazione pubblica di 75 giorni avviato lo scorso anno.

Le etichette di avvertenza sono già stampate sulle copertine dei pacchetti di sigarette. Health Canada ha affermato che prevede di espandersi stampando etichette di avvertenza aggiuntive all’interno delle confezioni stesse e introducendo nuovi messaggi di avvertenza esterni.

In una dichiarazione, il ministro canadese della salute mentale e delle dipendenze, Carolyn Bennett, ha affermato che l’uso del tabacco uccide circa 48.000 canadesi ogni anno.

“Stiamo agendo essendo il primo paese al mondo ad etichettare le singole sigarette con messaggi di avvertimento per la salute”, ha detto Bennett, definendo il cambiamento un “passo coraggioso”.

Sigarette in Canada: una mossa audace e incoraggiante

La mossa è stata applaudita dalla Canadian Cancer Society, dalla Canada’s Heart and Stroke Foundation e dalla Canadian Lung Association. Questi hanno affermato di sperare che le misure scoraggino le persone, in particolare i giovani, dall’iniziare a fumare.

Il fumo di sigaretta è ampiamente considerato un fattore di rischio per il cancro ai polmoni, le malattie cardiache e l’ictus.

Il Canada ha richiesto la stampa di etichette di avvertimento sui pacchetti di sigarette dal 1989, sebbene fosse dietro il Regno Unito, che ha stampato avvisi già nel 1971.

Gli Stati Uniti sono stati la prima nazione al mondo a richiedere avvertenze sanitarie sui pacchetti di sigarette, approvando il Federal Cigarette Labelling and Advertising Act nel 1965.

Le etichette in tutti e tre i paesi si sono evolute nel corso degli anni. In particolare includono spesso immagini grafiche oltre al testo per mostrare le conseguenze sulla salute del fumo.

Da quando gli Stati Uniti hanno introdotto le etichette di avvertenza, il tasso di fumo è notevolmente diminuito. Alcuni studi, tuttavia, hanno rilevato che le etichette non sono un deterrente per le persone che hanno un’elevata dipendenza dalla nicotina.

Secondo i dati del Center for Disease Control and Prevention, il 42% degli adulti statunitensi erano fumatori a metà degli anni ’60. Nel 2021, quel numero è sceso al minimo storico dell’11%. Tuttavia, l’uso di sigarette elettroniche sembra essere aumentato.

In Canada, il tasso di fumatori di età pari o superiore a 15 anni è di circa il 10%, secondo un sondaggio nazionale del 2021 su tabacco e nicotina. Come negli Stati Uniti, il sondaggio ha rivelato che i tassi di svapo sono più alti intorno al 17%.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli