giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeSportL'Arsenal batte il Chelsea 3-1: ancora viva la speranza del titolo in...

L’Arsenal batte il Chelsea 3-1: ancora viva la speranza del titolo in Premier League

L’Arsenal si è ripreso dalla sconfitta schiacciante contro il Manchester City, vincendo ieri per 3-1 su un Chelsea in difficoltà.

Una vittoria fondamentale, arrivata all’Emirates Stadium di fronte al pubblico di casa, per mantenere vive le speranze del titolo di Premier League.

L’Arsenal batte il Chelsea: Premier League sempre più aperta

L’Arsenal ha dimostrato che la cocente sconfitta contro il Manchester City di qualche giorno fa è solo un lontano ricordo.

Come riporta ESPN, ieri la squadra allenata da Arteta ha battuto il Chelsea per 3-1, mantenendo più viva che mai la speranza di vincere il titolo in Premier League.

Martin Odegaard ha segnato una doppietta in 13 minuti nel primo tempo, prima che Gabriel Jesus aggiungesse una terza rete prima dell’intervallo.

Il tutto contro una squadra, il Chelsea, fin troppo accomodante nei confronti dei rivali londinesi. Il Chelsea ha offerto più resistenza dopo l’intervallo e ha impedito un punteggio più rotondo con il gol di consolazione di Noni Madueke a metà del secondo tempo.

I tre punti non sono mai stati messi in dubbio per l’Arsenal, sei giorni dopo il 4-1 per mano del City che ha rimesso la squadra di Pep Guardiola in corsa per il titolo.

L’Arsenal è ora risalito di due punti sopra il City in testa alla Premier League. Tuttavia la squadra di Mikel Arteta ha giocato due partite in più rispetto ai rivali.

Una prova brillante dopo la debacle con il Manchester City

Al termine della partita sono arrivate le parole del mattatore di giornata, Odegaard. Autore di una doppietta, il calciatore si è così espresso a Sky Sports, in riferimento alla precedente sconfitta con il Manchester City: “Tutti erano così feriti dopo la partita“.

La squadra si è ora rimessa in carreggiata dopo quella debacle: “Abbiamo sfruttato la rabbia e la delusione“.

Puoi perdere le partite ma il modo in cui abbiamo perso, non giocando il nostro gioco e non essendo noi stessi, quella è stata la cosa più dolorosa. Volevamo mostrare un lato diverso e lo abbiamo sicuramente fatto“.

Soprattutto il primo tempo è stato brillante“, ha aggiunto, in riferimento alla vittoria sul Chelsea. “Siamo usciti e abbiamo mostrato uno spirito diverso rispetto all’ultima volta. Dobbiamo lottare e andare avanti. Ci crediamo e lotteremo fino alla fine“.

Sul fronte opposto, invece, è arrivata per il Chelsea l’ennesima sconfitta in campionato. Nonostante la continua lotta della squadra di Lampard e il malumore dei tifosi, la zona retrocessione dista 9 punti e rimane ben salda la 12° posizione in classifica.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli