domenica, Aprile 21, 2024
HomeCuriositàI benefici del succo d'arancia per la nostra salute

I benefici del succo d’arancia per la nostra salute

Il succo d’arancia è un alimento base per la colazione e la merenda in molte famiglie, come riporta Health.

Ed è una fonte concentrata di diversi nutrienti che promuovono la salute, come vitamina C, acido folico e potassio: scopriamo insieme tutti i suoi benefici.

Succo d’arancia, non solo vitamina C: tutti i suoi benefici

Gli studi suggeriscono che bere succo d’arancia può giovare alla salute del cuore, alla salute cognitiva e alla funzione immunitaria. E può anche aiutare a proteggere dai calcoli renali.

Tuttavia, non tutto il succo d’arancia è uguale. Alcune varietà contengono quantità minime di vero succo ma hanno una tonnellata di zucchero aggiunto e altri ingredienti che possono fare più male che bene.

Ma quali sono i suoi benefici? Una revisione del 2022 di otto studi di controllo randomizzati ha esaminato gli effetti del consumo regolare di succo d’arancia su colesterolo, glicemia, trigliceridi, pressione sanguigna e marcatori di infiammazione negli adulti in sovrappeso e obesi.

I ricercatori hanno scoperto che il suo consumo era collegato a miglioramenti della pressione sanguigna e del colesterolo HDL (high-density lipoprotein), noto come colesterolo “buono”.

Altri fattori di rischio per le malattie cardiache, tra cui il colesterolo totale, il colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), la glicemia e la proteina C-reattiva (PCR), un marker di infiammazione, sono rimasti invariati.

Il modo esatto in cui il succo d’arancia promuove la salute del cuore è sconosciuto. Tuttavia, i ricercatori ritengono che l’esperidina, un flavonoide presente in natura nella bevanda, possa essere responsabile della sua capacità di abbassare la pressione sanguigna.

Le proprietà benefiche anche per la salute cognitiva

Il succo d’arancia appena spremuto e pastorizzato, inoltre, è ricco di antiossidanti, in particolare carotenoidi, flavonoidi e vitamina C.

Gli antiossidanti sono sostanze chimiche che neutralizzano i radicali liberi, impedendo loro di causare danni alle cellule.

Uno studio di otto settimane ha rilevato che benre 750 millilitri ha aumentato la capacità antiossidante sia degli individui in sovrappeso che di quelli normopeso.

Inoltre può potenziare la salute cognitiva (la capacità di pensare con chiarezza, apprendere e ricordare), importante per un invecchiamento sano.

Infine, un ampio studio ha scoperto che una maggiore assunzione di cibi ricchi di flavonoidi, in particolare agrumi come il succo d’arancia, è associata a minori probabilità di declino cognitivo auto-percepito.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli