domenica, Aprile 21, 2024
HomeSportCharles Leclerc lancia un’asta per aiutare l’Emilia Romagna

Charles Leclerc lancia un’asta per aiutare l’Emilia Romagna

La generosità di Charles Leclerc, il giovane pilota di Formula 1, si manifesta nuovamente in un’iniziativa di aiuto alle persone colpite dall’alluvione in Emilia Romagna. Dopo aver annunciato il suo impegno personale e la donazione di un milione di euro da parte della Ferrari, Leclerc dà ora una forma concreta a questo sostegno. Il prossimo 2 giugno si aprirà l’asta di RM Sotheby’s, che prende il nome di “Charles Leclerc for Emilia Romagna”. I proventi raccolti saranno interamente devoluti alla municipalità di Imola, con particolare attenzione alle famiglie con bambini che hanno perso la propria casa a causa dell’alluvione.

Il grande cuore di Charles Leclerc

I quattro lotti all’asta, tutti privi di prezzo di riserva, comprendono gli indumenti indossati da Leclerc durante il Gran Premio di Monaco: guanti, scarpe, tuta completa con l’abbigliamento intimo ignifugo e il casco. Durante il periodo dal 2 al 6 giugno, i partecipanti potranno fare offerte per questi preziosi pezzi, che saranno poi assegnati all’aggiudicatario al termine dell’asta. Charles Leclerc ha quindi, ancora una volta, dimostrato una grande sensibilità e un grande cuore.

Dal casco alla tuta indossati a Monaco, Charles Leclerc dà forma a un’iniziativa in aiuto delle persone colpite dall’alluvione. I proventi saranno tutti destinati alla città di Imola e del resto, già nelle ore immediatamente successive, il pilota francese già annunciava un impegno personale. Non solo, anche la Ferrari si è mostrata solidale, arrivando a donare 1 milione di euro. I proventi dell’asta saranno interamente donati alla municipalità di Imola, con un’attenzione particolare rivolta alle famiglie con bambini che hanno perso la propria casa, spiga la casa d’aste.

Cosa va all’asta?

L’intero ricavato dell’asta sarà devoluto integralmente al comune di Imola, con una particolare attenzione rivolta alle famiglie con bambini che hanno subito la perdita delle proprie case a causa dell’alluvione. I quattro lotti all’asta, senza un prezzo minimo, comprendono i capi d’abbigliamento indossati da Leclerc durante il Gran Premio di Monaco, tra cui guanti, scarpe, tuta completa con indumenti intimi ignifughi e il casco. Dal 2 al 6 giugno, i partecipanti avranno l’opportunità di fare offerte su questi pezzi preziosi, che saranno poi assegnati al miglior offerente al termine dell’asta.

Ciascun lotto sarà personalmente firmato da Leclerc e accompagnato da una lettera di autenticità. I colori speciali scelti da Leclerc a Monaco richiamano la bandiera del Principato, mentre il design del casco rappresenta un omaggio al padre Herve.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli