sabato, Maggio 25, 2024
HomeSportFrank Lampard: "Il Chelsea tornerà". La promessa ai tifosi dopo la disfatta...

Frank Lampard: “Il Chelsea tornerà”. La promessa ai tifosi dopo la disfatta in Champions League

Alla fine il Chelsea di Frank Lampard non è riuscito a superare l’ostico ostacolo Real Madrid e, nella serata di ieri, ha dovuto salutare la Champions League.

L’allenatore però non fa drammi e, nelle dichiarazioni che hanno fatto seguito alla sconfitta, ha promesso che il club tornerà dove merita. Una promessa che i tifosi sperano possa trasformarsi in realtà.

Il Chelsea è fuori dalla Champions League

Frank Lampard ha promesso che “il Chelsea tornerà” nonostante la sua stagione si sia conclusa con la disfatta contro il Real Madrid in Champions League.

Il Chelsea è uscito dalla competizione con una doppia sconfitta complessiva per 4-0 contro i detentori. Dopo il 2-0 incassato all’andata a Madrid, i Blues sono usciti sconfitti per 2-0 anche al ritorno giocato ieri sera, a Stamford Bridge, puniti da una doppietta di Rodrygo.

I Blues sono 11° in classifica in Premier League e 17 punti fuori dalla Champions League, con solo sette partite da giocare. Ora, in aggiunta, sono anche fuori della massima competizione europea.

Frank Lampard ha preso parola dopo la sconfitta di ieri sera e l’uscita dalla Champions, come riportato da skysports.com: le sue dichiarazioni post-gara.

Frank Lampard dopo la sconfitta: “Ci vorrà lavoro

Ci vorrà lavoro – spiega Frank Lampard dopo la sconfitta del ChelseaPenso che i tifosi abbiano apprezzato la prestazione di oggi. Ci sono stati momenti in questa stagione in cui non l’hanno sentito, quindi dobbiamo aggrapparci a questo e ottenere risultati fino alla fine della stagione“.

Lampard non fa drammi dopo la capitolazione in Champions League, e ricorda i grandi successi ottenuti dal club sia in campionato che in Europa: “Siamo stati fortunati ad avere così tanto successo, molti club sognerebbero di avere il nostro successo con la Premier League e la Champions League“.

E, con un filo di rammarico, ammette: “Forse questo è l’anno in cui non siamo dove vorremmo essere, e potrebbe essere dovuto alle transizioni“.

Qualche anno fa non abbiamo raggiunto la Champions League, poi il Chelsea ha vinto la Premier League l’anno successivo. Ci sono aspetti in cui dobbiamo migliorare come club“.

Infine, si pronuncia sul futuro del Chelsea che, promette, tornerà ad essere vincente in Inghilterra e in Europa: “La cosa più importante per il club è tornare al punto di partenza. Ma le sfide sono grandi. Tutti stanno migliorando. Tutti stanno investendo“.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli