venerdì, Luglio 19, 2024
HomeNewsGollum: i giocatori deridono il prodotto e gli sviluppatori Daedalic Entertainment si...

Gollum: i giocatori deridono il prodotto e gli sviluppatori Daedalic Entertainment si scusano

Gli sviluppatori dell’ultimo gioco de Il Signore degli Anelli, Gollum, si sono scusati dopo un forte contraccolpo da parte dei giocatori.

L’azione-avventura consente ai giocatori di giocare nei panni di Gollum in una serie di missioni e luoghi.

Ma le recensioni sono state generalmente negative e i giocatori lo hanno deriso online, criticando gli aspetti tecnici e la stabilità del gioco.

Daedalic Entertainment ha dichiarato di “profondamente rammaricato” che il gioco non abbia soddisfatto le aspettative.

L’uscita de Il Signore degli Anelli: Gollum arriva sei anni dopo La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra, l’ultimo gioco Il Signore degli Anelli open-world multipiattaforma.

Ma i giocatori si sono rivolti a piattaforme di social media come Twitter e TikTok per deridere i bug tecnici e glitch di Gollum, sottolineando anche quanto sia costoso acquistare il gioco.

Gollum: le scuse degli sviluppatori

Il gioco è stato creato da Daedalic Entertainment, uno sviluppatore più comunemente noto per i giochi di avventura punta e clicca, in cui il giocatore in genere controlla il proprio personaggio attraverso un’interfaccia punta e clicca utilizzando il mouse di un computer.

La creazione di un gioco su larga scala come Gollum presenta una sfida molto diversa e un vasto pubblico internazionale; qualcosa che gli sviluppatori hanno riconosciuto.

Hanno affermato di considerare la creazione di un gioco ambientato nella Terra di Mezzo come “il più grande onore” e la “più grande sfida che abbiamo affrontato finora”.

In una dichiarazione pubblicata su Twitter, gli sviluppatori hanno dichiarato: “Vorremmo scusarci sinceramente per l’esperienza deludente che molti di voi hanno avuto con Il Signore degli Anelli: Gollum alla sua uscita”.

“Riconosciamo e siamo profondamente dispiaciuti che il gioco non abbia soddisfatto le aspettative che ci eravamo prefissati o per la nostra comunità dedicata”.

Non è la prima volta quest’anno che gli sviluppatori di giochi si scusano per le scarse prestazioni delle nuove uscite sulle console di ultima generazione.

Nell’aprile 2023, Respawn, gli sviluppatori di Star Wars Jedi: Survivor, ha pubblicato delle scuse su Twitter per le scarse prestazioni di lancio del gioco su PC.

Nel 2020, CD Projekt Red si è scusato dopo che il loro gioco Cyberpunk 2077 ha subito grossi problemi di prestazioni su PS4 e Xbox One.

La qualità costa

Il continuo rilascio di videogiochi imperfetti ha portato a un crescente dibattito sul fatto che i giocatori ottengano uno scambio equo per i loro soldi.

Il prezzo al dettaglio nel Regno Unito del gioco Gollum al rilascio iniziale era di € 59,99.

In un’intervista del 2023, il produttore della serie di Zelda Eiji Aonuma ha indicato che Nintendo ha deciso di ritardare The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom nel marzo 2022 – fino a una data non specificata del 2023 – solo per ripulire il gioco fino alle migliori condizioni.

Aonuma ha detto al Washington Post che ha dovuto annunciare il suo ritardo, “per assicurarsi che tutto nel gioco fosse al 100% secondo i nostri standard”.

Il gioco risultante, Legend of Zelda: Tears of the Kingdom, ha venduto più velocemente di qualsiasi gioco Nintendo nella storia .

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli