sabato, Maggio 25, 2024
HomeSpettacolo e GossipKevin Spacey a Londra: al via il processo per accusa di violenza...

Kevin Spacey a Londra: al via il processo per accusa di violenza sessuale

Kevin Spacey affronterà oggi l’inizio del processo per violenza sessuale a Londra, con accuse vecchie di oltre dieci anni, come riporta The Associated Press.

Il due volte premio Oscar sarà processato in un tribunale di Londra con l’accusa di aver aggredito sessualmente quattro uomini due decenni fa.

Kevin Spacey, oggi inizia il processo a Londra: le accuse

Kevin Spacey, 63 anni, si è dichiarato non colpevole di una dozzina di accuse. Tra queste quelle di violenza sessuale, aggressione indecente e induzione a una persona a svolgere attività sessuali senza consenso. Potrebbe affrontare una pena detentiva se condannato.

L’attore è arrivato al Southwark Crown Court di Londra circa due ore prima dell’inizio del processo, indossando un abito blu scuro.

Spacey ha affermato che un’assoluzione nel caso potrebbe rilanciare la sua carriera nel cinema, che è stata in gran parte bloccata da quando sono emerse accuse di cattiva condotta sessuale.

Ci sono persone in questo momento che sono pronte ad assumermi nel momento in cui sarò scagionato da queste accuse a Londra“, ha detto Spacey in una rara intervista pubblicata questo mese sulla rivista tedesca Zeit. L’attore ha inoltre dichiarato che i media lo avevano trasformato in un “mostro“.

Lo stop alla carriera dopo le accuse ricevute

Le accuse contro Kevin Spacey, che arrivano da uomini tra i 30 e i 40 anni, risalgono al periodo che va dal 2001 al 2013.

E coprono la maggior parte del decennio in cui l’attore ha vissuto in Gran Bretagna ed è stato direttore artistico dell’Old Vic Theatre fino al 2015.

Il processo con giuria durerà quattro settimane. La accuse a Spacey sono arrivate durante il movimento #MeToo negli Stati Uniti.

Accuse che l’hanno portato a essere cancellato dal thriller politico di Netflix House of Cards, dove interpretava il personaggio principale Frank Underwood, uno spietato e corrotto membro del Congresso che diventa presidente.

È stato anche tagliato dal film completo Tutti i soldi del mondo e le scene sono state girate di nuovo con Christopher Plummer.

In caso di assoluzione, però, il divo cinematografico potrebbe ritornare sul set e rilanciare così la sua carriera.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli