venerdì, Maggio 24, 2024
HomeNewsRitirate le accuse contro Alec Baldwin

Ritirate le accuse contro Alec Baldwin

Sono state ritirate le accuse penali contro Alec Baldwin per la sparatoria mortale avvenuta sul set del film Rust lo scorso ottobre 2021.

Durante le riprese, infatti, la direttrice della fotografia Halyna Hutchins è rimasta uccisa da un proiettile sparato da una pistola utilizzata da Baldwin. Il processo doveva iniziare entro due settimane, ma i procuratori speciali del New Mexico, Kari Morrissey e Jason Lewis, hanno rilasciato una dichiarazione affermando che ci sono nuovi sviluppi nel caso, che richiedono ulteriori indagini.

“Questa decisione non assolve il signor Baldwin dalla colpevolezza penale e le accuse possono essere ripresentate”, ha proseguito la dichiarazione, aggiungendo: “La nostra indagine di follow-up rimarrà attiva e in corso”.

L’avvocato del signor Baldwin ha elogiato la mossa dei pubblici ministeri. “Siamo soddisfatti della decisione di archiviare il caso contro Alec Baldwin e incoraggiamo un’indagine adeguata sui fatti e sulle circostanze di questo tragico incidente”, ha dichiarato alla BBC il suo avvocato, Luke Nikas.

L’incidente avvenuto sul set in un ranch

Il signor Baldwin si stava esercitando a sparare con la pistola sul set in un ranch vicino a Santa Fe quando è esplosa, colpendo a morte la  quarantaduenne Hutchins e ferendo il regista Joel Souza.

L’attore ha negato di aver premuto il grilletto, anche se in seguito un rapporto dell’FBI ha concluso che la pistola non avrebbe potuto sparare senza che il grilletto fosse premuto.

Era atteso in tribunale per un’udienza preliminare il 3 maggio.

Anche l’armaiolo del film, Hannah Gutierrez-Reed, sta affrontando due accuse di omicidio colposo. La dichiarazione dei procuratori speciali dice che le accuse contro di lei rimangono invariate. L’avvocato della signora Gutierrez-Reed ha detto a BBC News che “si aspettano pienamente che alla fine di questo processo anche Hannah sia scagionata”.

le accuse contro contro Alec Baldwin

Secondo il Times, i pubblici ministeri hanno recentemente appreso che la pistola utilizzata nella sparatoria, un revolver Colt .45, è stata modificata con un nuovo grilletto in modo da rendere più probabile una accensione.

La dichiarazione di giovedì dei pubblici ministeri non ha fatto menzione della pistola, ma ha affermato che i fatti appena rivelati “richiedono ulteriori indagini e analisi forensi”.

Gli inquirenti avevano accusato il signor Baldwin, 65 anni, di mostrare un “spericolato” disprezzo per la sicurezza dei suoi colleghi.

Il signor Nikas, un avvocato della star, in precedenza aveva definito le accusare il suo cliente “un terribile errore giudiziario“. “Il signor Baldwin non aveva motivo di credere che ci fosse un proiettile vivo nella pistola – o in qualsiasi parte del set del film”, ha detto il signor Nikas. “Si è affidato ai professionisti con cui ha lavorato, che gli hanno assicurato che la pistola non aveva proiettili veri”.

In un post su Instagram dopo l’annuncio, l’attore di 30 Rock ha ringraziato il suo avvocato e sua moglie, Hilaria Baldwin. “Devo tutto quello che ho a questa donna. (E a te, Luke)”, ha postato.

A cosa andava in contro Alec Baldwin

Per essere giudicato colpevole, i pubblici ministeri avrebbero dovuto convincere una giuria che aveva agito con “negligenza criminale”.

Se non fossero state ritirate le accuse contro Alec Baldwin, l’attore avrebbe rischiato fino a 18 mesi di carcere.

Il procuratore distrettuale di Santa Fe aveva inizialmente aggiunto un’accusa per il potenziamento delle armi da fuoco. Un aggravante che avrebbe potuto aggiungere cinque anni alla sua condanna.

Ma è stato abbandonato dopo che i pubblici ministeri hanno stabilito che la legge sui miglioramenti non era in vigore al momento della sparatoria.

Riprendono le riprese di Rust

La decisione di ritirare le accuse arriva lo stesso giorno in cui Rust ha ripreso le riprese, 18 mesi dopo la sparatoria.

Melina Spadone, avvocato della Rust Movie Productions, ha affermato che le nuove regole sul set “vieteranno qualsiasi uso di armi funzionanti e qualsiasi forma di munizione”. “Le munizioni vere sono – e lo sono sempre state – vietate sul set“.

Secondo la rivista Variety, il signor Baldwin sta attualmente girando Rust nel Montana.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli