martedì, Maggio 21, 2024
HomeNewsIl sottomarino Titan "è un incidente in attesa di accadere": il clamoroso...

Il sottomarino Titan “è un incidente in attesa di accadere”: il clamoroso retroscena

Un ex dipendente di OceanGate una volta avrebbe inviato un’e-mail inquietante sollevando preoccupazioni per la sicurezza sul sottomarino Titan, imploso nell’Atlantico.

Come riporta la CNN, anni fa, un ex dipendente della società avrebbe avanzato preoccupazioni per i potenziali guasti del sommergibile.

Sottomarino Titan: le preoccupazioni prima della tragedia

Emerge un clamoroso retroscena sul sommergibile Titan, imploso nell’Oceano Atlantico con cinque persone a bordo.

Un ex dipendente della OceanGate aveva infatti mandato un’e-mail in cui si diceva preoccupato della sicurezza del sommergibile.

Tuttavia, di risposta, avrebbe ricevuto un minaccioso avvertimento dal suo CEO, morto il mese scorso con altre quattro persone quando il Titan è imploso durante un’immersione nell’Atlantico, secondo il New Yorker.

Sono così preoccupato che uccida se stesso e gli altri nel tentativo di aumentare il suo ego“, ha scritto David Lochridge a proposito del CEO di OceanGate Stockton Rush. La compagnia ha ospitato escursioni turistiche da $250.000 a biglietto per visitare il relitto del Titanic.

Lochridge ha lavorato come appaltatore indipendente per OceanGate nel 2015, poi come dipendente tra il 2016 e il 2018, ha riferito la CNN.

Ben presto è stato coinvolto in un contenzioso con OceanGate, sostenendo di essere stato licenziato ingiustamente per aver sollevato dubbi sulla sicurezza del Titan.

Era un incidente in attesa di accadere“: il retroscena

Mi considererei piuttosto sfacciato quando si tratta di fare cose pericolose, ma quel sottomarino è un incidente in attesa di accadere“, ha scritto Lochridge nell’e-mail a Rob McCallum, un socio del progetto.

McCallum, un divemaster che ha guidato le spedizioni sul Titanic, ha avvertito Rush nel 2018 della sicurezza del sommergibile Titan. Al CEO avrebbe detto che stava mettendo in pericolo se stesso e i suoi clienti, secondo quanto riportato in precedenza dalla CNN.

La nave OceanGate aveva circa 1 ora e 45 minuti di tempo per l’immersione pianificata, quando ha perso il contatto con la sua nave madre il 18 giugno.

Ha fatto poi seguito una “catastrofica implosione“. I cinque uomini a bordo sono stati identificati come Rush, l’uomo d’affari britannico Hamish Harding, il subacqueo francese Paul-Henri Nargeolet, il miliardario pakistano Shahzada Dawood e il figlio diciannovenne di Dawood, Suleman Dawood.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli