lunedì, Aprile 22, 2024
HomePersonaggiAdele: la carriera musicale e i continui successi

Adele: la carriera musicale e i continui successi

Adele, soprannominata Adele Laurie Blue Adkins, è nata il 5 maggio 1988 a Tottenham, Londra, Inghilterra. Cantante e cantautrice inglese di musica pop la cui voce emozionante e le canzoni tradizionalmente realizzate l’hanno resa una delle performer più popolari della sua generazione.

Adkins è stata allevata da una giovane madre single in vari quartieri operaie di Londra.

Da bambina, amava cantare musica pop contemporanea e ha imparato a suonare la chitarra e il clarinetto. Tuttavia, quando ha scoperto la cantante di rhythm-and-blues Etta James e altri performer della metà del XX secolo, Adele ha iniziato a considerare una carriera musicale.

Mentre perfezionava le sue abilità in una scuola secondaria finanziata dal governo per le arti performative, un amico ha iniziato a pubblicare su Myspace le canzoni che Adele aveva scritto e registrato. La sua musica alla fine ha attirato l’attenzione delle case discografiche, e nel 2006, alcuni mesi dopo la laurea, ha firmato un contratto con XL Recordings.

La carriera musciale di Adele

Dopo aver suscitato attesa in Gran Bretagna con alcune performance dal vivo molto apprezzate, Adele ha pubblicato il suo primo album, 19, nel 2008. (Il titolo si riferiva all’età in cui ha scritto la maggior parte delle tracce).

La registrazione ha debuttato al primo posto nella classifica degli album britannica e i critici hanno elogiato la fraseggio flessibile di Adele, i suoi arrangiamenti di buon gusto e la sua capacità di canalizzare le sue esperienze emotive intime in canzoni che avevano una vasta risonanza.

Ha anche ricevuto paragoni con Amy Winehouse, un’altra giovane cantante britannica visibilmente influenzata dalla musica soul. Una performance al programma televisivo Saturday Night Live ha contribuito a presentare Adele al pubblico americano. All’inizio del 2009 ha vinto il Grammy Awards come miglior artista esordiente e la migliore prestazione vocale pop femminile (per la lussureggiante canzone blues “Chasing Pavements”).

Per il suo prossimo album, Adele ha chiamato a collaborare diversi autori e produttori, tra cui Rick Rubin.

I continui soccessi

Il risultato, 21 (2011), è stato un insieme di materiale più audace e stilisticamente vario, con singoli che spaziavano dal gospel terreno e disco-infuso di “Rolling in the Deep” alla struggente ballata di rottura “Someone like You”.

Entrambe le canzoni hanno raggiunto la vetta delle classifiche in numerosi paesi. Nonostante un problema alle corde vocali, che ha costretto Adele ad annullare numerose date del tour nel 2011, l’album è stato il più venduto dell’anno, sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito.

Inoltre, con vendite mondiali di oltre 20 milioni di copie, ha contribuito a rianimare l’industria discografica in declino.

Dopo l’intervento chirurgico alla gola, Adele si è esibita alla cerimonia dei Grammy Awards del 2012. Ha collezionato sei trofei Grammy, tra cui quelli per l’album, il record e la canzone dell’anno. Giorni dopo ha ricevuto due Brit Awards (l’equivalente britannico dei Grammy).

L’aumento delle vendite di 21 dopo entrambi gli eventi ha confermato ulteriormente la scoperta della cantante come fortezza commerciale. Nel 2013 Adele ha vinto il Grammy per la migliore performance pop da solista per “Set Fire to the Rain”. Ha inoltre ricevuto un premio Oscar per il brassy tema che ha fornito per il blockbuster del film di James Bond Skyfall (2012). Più tardi quell’anno è stata nominata Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico (MBE).

Adele è tornata nel 2015 con l’album 25. La voce di Adele era altrettanto potente e la sua capacità di vendere dischi è rimasta intatta. Il singolo “Hello” dal tono malinconico è diventato un successo in numerosi paesi. Di questo singolo sono state vendute più di 20 milioni di copie dell’album in tutto il mondo.

Inoltre, 25 ha guadagnato ad Adele altri cinque Grammy, tra cui un’altra accaparramento delle categorie principali (album, canzone e registrazione dell’anno). Nel 2021, la cantante ha pubblicato il suo quarto album in studio, 30.

Il lavoro viene considerato emotivamente sincero. Molte delle canzoni, infatti, trattano del suo divorzio e delle sue conseguenze. Il singolo “Easy on Me” ha vinto il Grammy per la migliore esibizione pop solista.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli