domenica, Aprile 21, 2024
HomePersonaggiCamilla, Regina Consorte del Regno Unito: dai primi anni di vita ad...

Camilla, Regina Consorte del Regno Unito: dai primi anni di vita ad oggi

Camilla, consorte regina del Regno Unito, precedentemente Sua Altezza Reale la Duchessa di Cornovaglia (2005-22) e Camilla Parker Bowles (1973-95).

Nome originale Camilla Rosemary Shand, (nata il 17 luglio 1947 a Londra, Inghilterra). È consorte regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (2022 – ), moglie di Carlo III.

Sebbene la sua relazione con Carlo durante il suo matrimonio (1981-96) con la principessa Diana abbia causato controversie, Camilla alla fine ha guadagnato l’accettazione del pubblico. È conosciuta per il suo umorismo autoironico e la sua natura rilassata.

Primi anni di vita e istruzione di Camilla

Camilla Shand era la maggiore di tre figli nati da Rosalind Shand (nata Cubitt) e Bruce Shand. La famiglia dell’alta società trascorreva gran parte del loro tempo in una tenuta di campagna nell’East Sussex. Lì sviluppò un’affezione per la vita all’aria aperta e divenne un’appassionata cavallerizza.

Dopo aver frequentato la Queen’s Gate School di Londra, andò a una scuola di buone maniere in Svizzera e poi frequentò brevemente l’Istituto dell’Università di Londra a Parigi.

Nel 1965 Shand fece il suo debutto nella società. Successivamente lavorò come receptionist mantenendo nel contempo una vita sociale attiva. Estremamente popolare, era conosciuta per essere carismatica e amante del divertimento.

Primo matrimonio di Camilla e lo scandalo

Si dice che Camilla abbia incontrato il principe Carlo ad una partita di polo nel 1970, prima che entrambi fossero sposati. Secondo diverse testimonianze, gli disse che sua bisnonna Alice Keppel era stata l’amante del suo bis-bisnonno, il re Edoardo VII.

Shand e il principe iniziarono a frequentarsi, ma il matrimonio non venne preso in considerazione. All’epoca, Carlo era considerato troppo giovane e alcuni membri della monarchia vedevano Camilla come una sposa inadatta. Le obiezioni comprendevano il fatto che non fosse un’aristocratica.

Secondo alcuni rapporti, Shand era ancora interessata ad Andrew Parker Bowles, un ufficiale dell’esercito con cui aveva avuto una relazione in passato. Parker Bowles era un amico di Carlo e aveva frequentato sua sorella, la principessa Anna.

Mentre Carlo era in un lungo dispiegamento navale nel 1973, Camilla e Parker Bowles riaccesero la loro relazione. Il 4 luglio 1973, si sposarono in una sontuosa cerimonia. La coppia ebbe successivamente due figli, Tom (nato nel 1974) e Laura (nata nel 1978). Anche Carlo sembrò andare avanti, sposando Lady Diana Spencer nel 1981.

Dopo il matrimonio, Camilla Parker Bowles godette di una vita confortevole. Continuò a cavalcare e partecipò alle attività della nobiltà rurale, compresa la caccia alla volpe (un’attività resa illegale nel 2005). Il suo stile di vita sopravvisse in gran parte indenne quando fu una delle “nomi” (investitori) di Lloyd’s di Londra che persero denaro in uno scandalo che coinvolse molti degli assicuratori di quella società negli anni ’80.

Durante questo periodo, Camilla Parker Bowles e suo marito rimasero nel circolo di amici del principe. Nel 1986 lei e il principe Carlo ripresero la loro relazione.

Nel 1992 il principe Carlo e la principessa Diana si separarono, e la principessa incolpò Parker Bowles per la rottura. L’anno successivo, una telefonata intima segretamente registrata tra Parker Bowles e il principe Carlo fu resa pubblica dai media. Poi, in un documentario televisivo del 1994, il principe ammise la relazione. In mezzo alla pubblica indignazione, nel 1995 Camilla Parker Bowles divorziò dal marito (che poco dopo sposò la sua amante), e il principe Carlo e la principessa Diana divorziarono l’anno successivo. Nel 1997 la principessa Diana morì in un incidente stradale, provocando un’eccezionale ondata di dolore da parte del pubblico.

Accettazione pubblica e matrimonio reale

Lo scandalo scatenò una forte reazione pubblica contro Parker Bowles e il principe Carlo. Lei fu particolarmente vilipesa e in seguito lo definì un “periodo profondamente spiacevole”.

Tuttavia, la coppia rimase insieme e il principe Carlo avrebbe riferito ai suoi consiglieri che la sua relazione con lei era “non negoziabile”. Fu lanciata una campagna per facilitare l’ingresso di Camilla nella vita pubblica e sperabilmente riscattare la sua immagine. Nel 1998 avrebbe incontrato i figli del principe Carlo, William e Harry. L’anno seguente il principe Carlo e Camilla fecero la loro prima apparizione pubblica insieme, partecipando ad una festa di compleanno per la sua sorella.

Ulteriori apparizioni pubbliche seguirono, e il principe Carlo e Camilla Parker Bowles vennero gradualmente accettati come coppia. Quando il loro fidanzamento fu annunciato il 10 febbraio 2005, la regina Elisabetta II pubblicamente diede la sua benedizione.

Sebbene il matrimonio fosse stato fissato per l’8 aprile 2005, dovette essere posticipato per permettere al principe di partecipare al funerale di Papa Giovanni Paolo II. Il 9 aprile Camilla sposò Carlo in una cerimonia civile seguita da un servizio di preghiera e dedica nella chiesa. Tecnicamente, al momento del suo matrimonio divenne la principessa del Galles. Tuttavia, annunciò di non voler essere chiamata principessa e optò per il titolo di duchessa di Cornovaglia (da uno dei titoli junior di Carlo).

Dalla duchessa di Cornovaglia alla consorte del re

Il matrimonio sobrio si rivelò un successo con il pubblico britannico, e entro la fine del 2005 anche i critici della duchessa riconobbero che si era inserita nel suo nuovo ruolo nella famiglia reale.

Ricevette particolari elogi per il suo lavoro di beneficenza. Era notevolmente coinvolta nella prevenzione e nel trattamento dell’osteoporosi, una condizione ossea che aveva colpito sua madre. La duchessa supportava anche cause a favore dell’alfabetizzazione e del benessere degli animali, e si batteva per le vittime di aggressione sessuale. Inoltre, guadagnò lodi per il suo umorismo e la sua accessibilità.

La Duchessa Camilla aveva precedentemente dichiarato di non voler essere chiamata regina. Invece, aveva detto che avrebbe adottato il titolo di Sua Altezza Reale la Principessa Consorte.

Nel 2022, tuttavia, Elizabeth ha annunciato che era il suo “più sincero desiderio” che quando il principe Carlo salisse al trono, la Duchessa Camilla avesse il titolo di Regina Consorte. Dopo la morte di Elizabeth l’8 settembre 2022, la duchessa ha assunto quel titolo mentre Carlo diventava re. Nel suo discorso inaugurale, Carlo III ha riconosciuto l'”amorevole aiuto” della moglie così come il suo “fedele servizio pubblico”.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli