venerdì, Aprile 12, 2024
HomeNewsFacebook: il proprietario sfida Twitter con un nuovo social network

Facebook: il proprietario sfida Twitter con un nuovo social network

Il proprietario di Facebook, Meta, ha mostrato i piani del personale per un social network basato su testo progettato per competere con Twitter, hanno riferito fonti alla BBC.

Potrebbe consentire agli utenti di seguire gli account che già seguono su Instagram, l’app di condivisione delle immagini di Meta.

E potrebbe potenzialmente consentire loro di portare follower da piattaforme decentralizzate come Mastodon.

Un portavoce di Meta ha confermato che la piattaforma era in fase di sviluppo.

“Stiamo esplorando un social network decentralizzato autonomo per la condivisione di aggiornamenti di testo”, hanno affermato.

“Riteniamo che ci sia un’opportunità per uno spazio separato in cui creatori e personaggi pubblici possono condividere aggiornamenti tempestivi sui loro interessi”.

Il chief product officer di Meta, Chris Cox, ha affermato che la codifica era in corso sulla piattaforma. Il gigante della tecnologia mira a rilasciarlo presto, anche se non è stata fornita alcuna data. Si ipotizza che potrebbe essere già alla fine di giugno.

Online sono apparse schermate che sono state mostrate internamente ai dipendenti, dando potenzialmente un’idea di come sarà l’app.

Fonti interne all’azienda hanno riferito alla BBC che questi screenshot trapelati sono autentici. Se lo sono, il layout di questa nuova piattaforma sarà familiare a chiunque abbia trascorso del tempo su Twitter.

Facebook: come funziona la nuova piattaforma

La rete basata su testo – che ha un titolo provvisorio di P92 – potrebbe rivelarsi un rivale maggiore di Twitter di Elon Musk rispetto a BlueSky o Mastodon.

Sebbene entrambi abbiano attirato utenti disillusi da Twitter, ricominciare da capo su un nuovo social network e ricostruire una comunità è difficile.

Ma la community di Instagram è enorme. Meta afferma di avere circa due miliardi di utenti, il che fa impallidire i 300 milioni che si ritiene utilizzino Twitter, anche se le sue cifre non possono più essere verificate.

Se anche il 25% degli utenti di Instagram può essere convinto a utilizzare P92 (avrà senza dubbio un nome più intrigante quando verrà lanciato), diventerà immediatamente più grande del suo rivale più vecchio.

Meta dice che prende “ispirazione” da altri prodotti, anche se altri lo dicono in modo meno gentile: le storie su Facebook erano basate su una funzione Snapchat e Reels su Instagram è inconfondibilmente simile a TikTok.

Twitter è stato esaminato negli ultimi mesi per la moderazione sulla piattaforma e a maggio si è ritirato dal codice di disinformazione volontaria dell’UE.

Sotto Musk, secondo quanto riferito, la moderazione di Twitter è stata ridotta, il che, secondo i critici, ha consentito un aumento della diffusione della disinformazione.

Ma Musk afferma che ora c’è “meno disinformazione piuttosto che di più” da quando è subentrato nell’ottobre 2022.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli