sabato, Maggio 18, 2024
HomeSpettacolo e GossipFrancoise Gilot: artista, scrittrice ed ex amante di Picasso, muore a 101...

Francoise Gilot: artista, scrittrice ed ex amante di Picasso, muore a 101 anni

Francoise Gilot, emersa dall’ombra del suo amante Pablo Picasso per diventare un’artista acclamata a pieno titolo, è morta all’età di 101 anni.

Pittrice affermata, Gilot ha anche scritto un libro di memorie del 1964 di successo che descrive in dettaglio il suo tumultuoso rapporto con il gigante spagnolo dell’arte moderna.

Ha descritto l ‘”inferno” di essere l’amante e la musa artistica di Picasso.

Il ministro della cultura francese Rima Abdul Malak ha definito Gilot “uno degli artisti più sorprendenti della sua generazione”.

La sua “scomparsa fa precipitare il mondo dell’arte in una grande tristezza poiché la sua personalità era brillante e stimolante”, ha detto Malak.

La fondatrice dell’Huffington Post e biografa di Picasso Arianna Huffington ha ringraziato Gilot per “le intuizioni, l’amore e la saggezza che hai portato nella mia vita”.

Francoise Gilot: chi era

Nata vicino a Parigi nel 1921, da padre uomo d’affari e madre acquarellista, Gilot apre il suo primo studio nell’appartamento della nonna.

Ha studiato inglese, filosofia e legge su insistenza di suo padre, che era riluttante a vederla diventare un’artista. Ma in privato ha continuato a dipingere.

Mentre viveva nella Parigi occupata durante la seconda guerra mondiale, fu brevemente arrestata per la sua parte in una manifestazione antinazista sotto l’Arco di Trionfo.

A 21 anni incontrò Picasso, sposato, di 40 anni più anziano di lei, in un ristorante. Così la coppia iniziò a stringere una relazione personale e professionale.

“Pablo è stato il più grande amore della mia vita, ma dovevi prendere provvedimenti per proteggerti”, ha detto Gilot nel libro di Janet Hawley del 2021 Artists in Conversation. “L’ho fatto. Me ne sono andato prima di essere distrutto.”

Lo spagnolo non ebbe successo nei suoi tentativi di bloccare il suo candido libro di memorie, Vita con Picasso, e di interrompere i contatti con Gilot e i loro due figli, Claude e Paloma.

Il libro ha ispirato l’omonimo film del 1996, con Anthony Hopkins nei panni di Picasso e Natascha McElhone nei panni di Gilot.

Sebbene Picasso abbia fatto pressioni sulle gallerie per non mostrare le sue opere, Gilot ha continuato a esporle. Oggi sono nelle collezioni del Metropolitan Museum of Art e del Museum of Modern Art di New York, così come del Centre Pompidou di Parigi.

Un ritratto del 1965 di sua figlia, Paloma à la Guitare, è stato venduto all’asta per 1,3 milioni di dollari nel 2021.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli