lunedì, Aprile 22, 2024
HomeNewsFuochi d'artificio vietati in Francia nel giorno della Bastiglia: i timori di...

Fuochi d’artificio vietati in Francia nel giorno della Bastiglia: i timori di nuovi disordini

La Francia ha deciso di vietare i fuochi d’artificio per il giorno della Presa della Bastiglia, dopo i recenti disordini: lo riferisce la BBC News.

Il governo ha emesso domenica un decreto che vieta gli “articoli pirotecnici” per le celebrazioni del 14 luglio, che segnano la festa nazionale francese.

Francia, vietati i fuochi d’artificio per la festa nazionale

La Francia ha vietato la vendita, il possesso e il trasporto di tutti i fuochi d’artificio durante le imminenti festività del giorno della Bastiglia.

La mossa arriva dopo i disordini scatenati dall’uccisione da parte della polizia, il mese scorso, del diciassettenne Nahel.

Tuttavia, il divieto non si applica agli spettacoli pirotecnici ufficiali organizzati dalle autorità locali. “Al fine di prevenire il rischio di gravi turbative all’ordine pubblico durante le festività del 14 luglio, la vendita, il possesso, il trasporto e l’uso di articoli pirotecnici e di fuochi d’artificio saranno vietati sul territorio nazionale fino al 15 luglio compreso“, si legge sulla gazzetta ufficiale francese.

I fuochi d’artificio sono stati spesso utilizzati durante la settimana dei disordini. Nell’ultimo periodo le proteste si sono moltiplicate, creando alcune delle peggiori violenze urbane della Francia da quasi 20 anni.

E anche in tempi normali, gli eventi nelle pubbliche piazze e strade la sera del giorno della Presa della Bastiglia sono stati spesso interrotti negli anni precedenti da giovani che lanciavano petardi.

I timori di nuovi episodi di violenza

Il primo ministro Élisabeth Borne ha affermato che oltre alle restrizioni sui fuochi d’artificio, sarà dispiegata una “massiccia” presenza di sicurezza. L’obiettivo è mantenere la pace e “proteggere i francesi durante questi due giorni delicati“.

In particolare, ha riferito al quotidiano Le Parisien che molte persone erano “abbastanza preoccupate” per la possibilità di nuovi episodi di violenza durante la festa nazionale.

Più di 3.700 persone sono state prese in custodia dalla polizia in relazione alle recenti proteste, tra cui almeno 1.160 minorenni, secondo i dati ufficiali.

Il giorno della presa della Bastiglia segna l’assalto alla prigione della Bastiglia a Parigi avvenuto più di 200 anni fa, un evento chiave della Rivoluzione francese.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli