sabato, Maggio 18, 2024
HomeSpettacolo e GossipMartin Scorsese posa con la moglie Helen, affetta dal morbo di Parkinson

Martin Scorsese posa con la moglie Helen, affetta dal morbo di Parkinson

Martin Scorsese ha partecipato, assieme alla moglie Helen Morris, alla premiere del nuovo film diretto dalla figlia Francesca Fish Out of Water.

Il regista ha posato al fianco della sua dolce metà che, ormai da 30 anni, lotta contro il morbo di Parkinson.

Martin Scorsese e Helen Morris insieme in pubblico

Martin Scorsese, come riferisce il Daily Mail, ha partecipato alla premiere del Tribeca Festival di Fish Out of Water, con la moglie Helen Morris a New York domenica.

Il leggendario regista, 80 anni, e la sua quinta moglie, 74 anni, sono stati raggiunti dalla figlia Francesca, 23 anni.

La reunion arriva pochi giorni dopo che Scorsese ha elogiato Michael J. Fox, a cui era stata diagnosticato il Parkinson nel 1991.

Il regista ha posato con orgoglio con sua moglie e sua figlia. Francesca è apparsa nei suoi film The Departed, Hugo e The Aviator, e ha avuto un ruolo da protagonista nella miniserie di HBO/Sky We Are Who We Are nel 2020.

Scorsese è anche padre delle figlie Cathy, 57 anni, e Domenica, 46 anni, nate dalle relazioni avute rispettivamente con Laraine Brennan e Julia Cameron.

La malattia della moglie e l’omaggio a Michael J. Fox

A Helen Morris è stata diagnosticato il morbo di Parkinson, una malattia degenerativa a lungo termine che colpisce il sistema nervoso e le capacità motorie, nel 1990.

La moglie di Martin Scorsese ha parlato della sua diagnosi di Parkinson solo nel 2000 per Talk Magazine, in cui ha raccontato nel dettaglio la sua reazione iniziale alla diagnosi di un caso lieve del disturbo nel 1999.

La reunion di famiglia arriva dopo che Scorsese ha reso omaggio Michael J. Fox, 62 anni, la scorsa settimana. La star di Ritorno al futuro era stata premiata con un premio alla carriera agli Spring Moving Image Awards.

Scorsese, in riferimento all’attore, anche lui affetto da Parkinson, ha detto: “Michael era una potenza, era fatto per i film“.

E lungo la strada, Michael non solo ha avviato la sua fondazione, che ha raccolto così tanti soldi per la ricerca e ha sollevato altrettanta consapevolezza, ma è anche diventato una vera luce guida per tanti altri con il Parkinson, tra cui mia moglie, Helen. Michael, il tuo supporto ha significato molto per lei e per me“.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli