martedì, Maggio 21, 2024
HomeNewsNetflix, stop al servizio di noleggio di DVD: la storica decisione

Netflix, stop al servizio di noleggio di DVD: la storica decisione

Netflix è pronto a chiudere il servizio di noleggio di DVD per posta che ha posto le basi per il suo pionieristico servizio di streaming video.

Una decisione che, di fatto, pone fine a un’era iniziata un quarto di secolo fa, quando la consegna di dischi tramite posta era considerata un concetto rivoluzionario.

Netflix dice addio al servizio DVD: la motivazione

Arriva lo stop, da parte di Netflix, dello storico servizio di noleggio e consegna di DVD per posta.

Come riporta The Associated Press, il servizio DVD, che offre ancora film e programmi TV nelle buste rosse e bianche che un tempo fungevano da emblema di Netflix, prevede di spedire i suoi ultimi dischi il 29 settembre.

Netflix ha chiuso marzo con 232,5 milioni di abbonati in tutto il mondo al suo servizio di streaming video, ma anni fa ha smesso di rivelare quante persone pagano ancora per la consegna di DVD per posta, poiché quella parte della sua attività si è costantemente ridotta.

Il servizio DVD ha generato entrate per 145,7 milioni di dollari lo scorso anno, che si sono tradotte in un numero compreso tra 1,1 e 1,3 milioni di abbonati, in base ai prezzi medi pagati dai clienti.

La crescita del servizio di streaming video di Netflix è rallentata nell’ultimo anno, spingendo il management a porre maggiore enfasi sull’aumento dei profitti. Tale attenzione potrebbe anche aver contribuito alla decisione di chiudere un’operazione che stava diventando un drenaggio finanziario.

La storia del servizio di consegna e noleggio di DVD

Ma il servizio DVD per Netflix, società americana fondata nel 1997, è stato fondamentale nel corso della sua storia ed era la sua più grande fonte di denaro.

Poco prima che Netflix interrompesse lo streaming video nel 2011, il servizio di DVD per posta vantava oltre 16 milioni di abbonati.

Quel numero è costantemente diminuito e l’eventuale fine del servizio è diventata evidente in un momento particolare: quando l’idea di aspettare che il servizio postale degli Stati Uniti fornisse intrattenimento è diventata tristemente obsoleta.

Ma il servizio di DVD-by-mail ha ancora fan sfegatati che continuano ad abbonarsi perché apprezzano la ricerca di film oscuri che non sono ampiamente disponibili sullo streaming video.

Molti abbonati hanno ancora nostalgia dell’apertura della loro casella di posta e di vedere le familiari buste rosse e bianche che li aspettano.

Un servizio, insomma, che ha fatto la storia della società e che ora è destinato a decadere dopo lunghi anni di attività.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli